Farce (Croce)

"Per farsa io intendo una rappresentazione comica della vita, non sussistente per sé ma avente la sua radice nei gusti e nelle disposizione particolari di un determinato uditorio. È il comico, non quale deve apparire all'universale coscienza estetica, ma qual appare ad una coscienza individuale. E la farsa non è perciò rigorosamente un genere artistico. Come non è genere artistico il romanzo del Montépin o del Boisgobey, che leggiamo dopo pranzo, e che pure ci aiuta ad ammazzare il tempo." -- Pensieri sull'arte (1885), XXII

By farce I intend a comical representation of life, not self-subsistent but having its roots in the tastes and particular dispositions of a certain audience. What is comic is not what appears in the universal aesthetic conscience, but that which appears in an individual conscience. And therefore strictly speaking farce is not an artistic genre, as the romance of Montépin or of Boisgobey, which we read after lunch to help kill the time, is not an artistic genre.

No comments:

Post a Comment